Il Treno della Memoria, che in sedici anni ha portato più di 50.000 ragazzi a visitare i campi di Auschwitz e Birkenau, celebra la Giornata della Memoria trasportando sul web la propria esperienza non potendo viaggiare per le restrizioni attualmente in vigore. L’intento è quello di affidarsi alla storia e alla memoria per aiutare gli studenti e le studentesse a comprendere il passato e ad affrontare il presente con le sue innumerevoli sfide.

Dal 22 gennaio al 2 febbraio si propone ai ragazzi e ai suoi insegnanti un percorso storico e culturale on line di conoscenza e approfondimento che, partendo dalla storia del ‘900 e in particolare dagli eventi tragici della Seconda Guerra Mondiale e della Shoah, consentirà di poter “incontrare” alcuni degli ultimi testimoni di quei tragici fatti. Una rara opportunità di scoperta e condivisione che trasforma in patrimonio comune la memoria anche con lo scopo di comprendere e affrontare le difficoltà legate al presente.

Il programma prevede:

  • 22 Gennaio 2021

Ore 10 – Incontro con Lidia Maksymowicz sopravvissuta alla detenzione nel campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau a cura di Terra del Fuoco Trentino con il contributo della Provincia Autonoma di Trento.

  • 23 gennaio 2021

Ore 18 – Spettacolo Per non dimenticare di Simone Schinocca e Paola Candotti in collaborazione con l’associazione Tedacà. (in diretta sulla pagina Facebook della nostra associazione)

  • 25 Gennaio 2021

Ore 10 – Visita virtuale del campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau e lezione a cura di Diego Audero a cura di Terra del Fuoco Trentino.

Ore 12 (e in replica la sera) – Lezione teatralizzata “Ridere nei Lager” a cura del Colletivo i Nuovi Gobbi, testo di Renato Forte.

  • 26 Gennaio 2021

Ore 10 – Incontro con Oleg Mandic sopravvissuto alla detenzione nel campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau e presentazione del documentario L’ultimo bambino di Auschwitz a cura di Terra del Fuoco Trentino con il contributo della Provincia Autonoma di Trento.

  • 27 Gennaio 2021

Ore 9/9.15 – Prolusione del presidente del Parlamento Europeo David Sassoli e del Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio.

Ore 9.15/10.45 – Lectio Magistralis La Shoah: storia e memoria di Daniele De Luca

Ore 10.45/11 – intervengono il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e Loredana Capone, presidente Consiglio della Regione Puglia.

Ore 11/11.40 – spettacolo teatrale Un viaggio nel tempo a cura di ImprovvisArt.

Ore 11.40/13 – Incontro-confronto Il futuro della memoria – uno sguardo sull’oggi. Con interventi di: Vladimir Luxuria e Alessandro Battaglia che parleranno di nazionalismi, razzismo e discriminazione; Gherardo Colombo e Cecilia Strada che, a nome dell’Associazione Resq, affronteranno il tema dei migranti nell’area del Mediterraneo; Lorena Fornasir e Gian Andrea Franchi dell’Associazione Linea d’ombra che parleranno di migrazioni lungo la rotta balcanica e Alisa Matizen e Carola Messina di Priorità a alla scuola che analizzerà il tema del web come nuova frontiera di disuguaglianza per gli studenti.

  • 28 Gennaio 2021

Ore 10 – Tappe di Memoria: il racconto di alcuni luoghi significativi della Shoah. Terezin e Lidice, Ravensbruck Shachsenausen e Budapest.

Ore 12 – Spettacolo Per non dimenticare di Simone Schinocca e Paola Candotti in collaborazione con l’associazione Tedacà.

  • 2 febbraio 2021

Ore 10 – Lectio Magistralis Dalla fine dei totalitarismi al sogno europeo di Ubaldo Villani Lubelli, docente di Storia delle Istituzioni politiche presso l’Università del Salento.

La partecipazione agli eventi è gratuita ed è possibile seguire uno o più incontri. Per qualsiasi ulteriore delucidazione si potrà contattare il numero 3457862832.

Per adesione, scriveteci all’indirizzo livingmemory@trenodellamemoria.it 

 

Le iniziative si svolgono con il contributo della Regione Piemonte