Narin Camp

Dove: Salento, Puglia

Quando: una settimana di Agosto

Descrizione: Narin  è, probabilmente, un nome di battaglia, dietro al quale si nasconde una ragazza di diciannove anni che ha messo da parte la propria adolescenza  per andare a combattere contro l’esercito del Califfato.

Insieme a lei, altre donne e altri uomini si sono uniti nella difesa di  Rojave, una regione autonoma, del Nord est della Siria, che di fatto si autogoverna secondo un Contratto Sociale i cui principi fondamentali sono la democrazia, la parità di genere, la tutela dell’ambiente.

Un lembo di terra che si affaccia sul terrore ma che cerca di resistervi riaffermando il valore della tutela dei diritti e del rispetto delle diversità.

Narin è simbolo di una battaglia di libertà che va oltre i confini geografici e finisce per essere prerogativa di ognuno di noi.

Giunto alla sua seconda edizione, il Narin Camp prevede una settimana in cui ragazzi provenienti da tutta Italia si confronteranno su temi di attualità per acquisire maggiore consapevolezza ed allenare uno sguardo critico, che sempre dovrebbe accompagnarci nella lettura del presente.

Un campeggio in cui divertirsi si, ma formarsi soprattutto perché, ne siamo convinti, la formazione e la conoscenza di quel che ci circonda è il primo, ma necessario passo, verso la costruzione di cittadini liberi e consapevoli.

Ci si confronterà su temi di attualità, il tutto accompagnati da ospiti provenienti dal mondo dell’informazione, del cinema, della letteratura, dell’associazionismo e delle istituzioni che ci aiuteranno ad analizzare ogni singolo tema e si presteranno a farci compagnia nelle lunghe chiacchierate che caratterizzeranno questi sei giorni di agosto.

Una settimana in cui dedicare le mattinate al rilassante mare salentino e i pomeriggi e le serata alla formazione e alla costruzione di una cittadinanza attiva e consapevole, con il pensiero a Narin e ad Azad, e a tutte quelle combattenti e quei combattenti che a soli 19 anni hanno saputo scegliere da che parte stare e han deciso di diventare presidio di diritti e libertà.

 

 

Tutte le info: narincamp.it